PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE URBANA A VASTO MARINA: ONDE ARTISTICHE SULLE SCALETTE TRA VIA ZARA E VIALE DALMAZIA

 
 

Ieri a Vasto Marina ha preso il via il progetto di riqualificazione urbana Onde Artistiche.

Si tratta di un’iniziativa nata da un’idea degli operatori turistici e commerciali del Consorzio Vivere Vasto Marina e raccolta dal Comune di Vasto per il tramite della Consulta Giovanile, del Progetto Giovani e del Progetto SAI (Sistema di Accoglienza e Integrazione) gestito dal Consorzio Matrix.

L’obiettivo è quello di valorizzare le tre scalinate poste tra Viale Dalmazia e Via Zara a Vasto Marina che necessitano di un intervento di recupero, risistemazione e decoro urbano.

Le proposte progettuali sono state elaborate dagli studenti della classe terza A del Liceo Artistico Pantini – Pudente coordinati dalla Prof.ssa Angela Ruberto e dai ragazzi del Corso di Pittura del Progetto Giovani coordinati dall’artista Davide Scutece, tenendo conto della specificità del luogo.

“Onde Artistiche è uno dei tanti progetti che abbiamo messo in campo – dichiarano il sindaco, Francesco Menna e l’assessore alle Politiche Giovanili, Paola Cianci – per favorire l’inclusione sociale tra i giovani attraverso l’incontro e la condivisione. In questi anni di mandato amministrativo abbiamo consolidato una proficua collaborazione tra la Consulta Giovanile, il corso di pittura del Progetto Giovani, il Liceo Artistico Pantini-Pudente ed i beneficiari del Consorzio Matrix instaurando una sinergia volta a valorizzare le capacità espressive delle ragazze e dei ragazzi. Insieme saranno i protagonisti di un’opera artistica che, attraverso la bellezza dei colori, lascerà un piccolo segno nel tessuto urbano di Vasto e nelle esperienze di tutti i partecipanti. Da sempre promuoviamo, attraverso le Politiche Giovanili, attività finalizzate ad ampliare la rete di rapporti tra le realtà in cui le nuove generazioni si formano e acquisiscono le basi per costruire il loro futuro come la Consulta, la Scuola ed il Progetto Giovani. Grazie a tutti coloro che hanno partecipato”.

“Dopo una serie di incontri in cui sono state elaborate diverse proposte progettuali – aggiunge il Consorzio Vivere Vasto Marina – si è scelta una strada condivisa legata al mare e che vedrà restituita alla collettività un’opera creativa pluri-partecipata che darà un nuovo volto e un nuovo valore a luoghi che avevano necessità di cure e attenzioni per riqualificare la zona rivierasca”.