Menna: pagare i creditori secondo procedure e criteri previsti dalla legge

 
 

L’Amministrazione comunale di Vasto, con i voti della maggioranza e del Movimento cinque stelle, aderisce alla possibilità, data dalla finanziaria nazionale, di pagare i creditori secondo procedure e criteri previsti dalla legge.
“Trattasi per Vasto – ha spiegato il sindaco Francesco Menna – di quattro milioni e duecento mila euro. Una opportunità a cui hanno aderito tantissimi Comuni. Ciò che spiace constatare è che, in tanti Comuni d’Italia le opposizioni hanno votato a favore di questi provvedimenti o al massimo si sono astenuti, a Vasto le opposizioni di destra votano per non pagare i creditori e quindi per le aziende che avanzano somme dal Comune, continuando a giocare allo sfascio e facendo male a questa città. La procedura è stata regolare e trasparente, con il parere del Revisore dei Conti e di tutti gli organi coinvolti. Verranno liquidati – ha aggiunto Menna – coloro che hanno maturato crediti certi nei confronti dell’Ente, liquidi ed esigibili al 31 dicembre 2018. Per cui i creditori non sono scelti dal Comune, come qualcuno vuol far credere, ma bensì in applicazione di chiare disposizioni normative. Da respingere anche le accuse di procedura poco trasparente in quanto le carte sono state messe a disposizione, nella riunione dei capigruppo e nella commissione bilancio. Un ringraziamento – ha concluso il sindaco – agli uffici, ai colleghi di maggioranza ed ai consiglieri del M5S che hanno votato favorevolmente la delibera proposta”.