Gli Itinerari dello Spirito in Europa

 
 

La Libera Associazione Abruzzesi del Trentino Alto Adige, presieduta da Sergio Paolo Sciullo della Rocca, Ambasciatore d’Abruzzo nel Mondo, congiuntamente all’Accademia Culturale San Venceslao, ha organizzato una conferenza sul tema: “Gli itinerari dello spirito in Europa” relatore Oriella Sivieri con introduzione di Don Gianmarco Masiero che davanti a un pubblico attento e numeroso hanno illustrato i vari cammini devozionali e di preghiera percorsi oggi maggiormente in Europa, dalla via Francigena, al cammino Primitivo, al cammino di Santiago, al cammino di San Francesco a quello di Sant’Antonio. Don Giammarco in particolare ha spiegato ai convenuti quali sono le motivazioni spirituali che spesso spingono interiormente i cristiani che su questi itinerari portandoli a incontrare cattedrali e romitori suggestivi, riscontrando la vita di molti Santi che ancora oggi costituiscono riferimento. Oriella Sivieri esperta dei percorsi europei ha descritto gli itinerari, le difficoltà tecniche, gli accantonamenti, l’equipaggiamento e di come affrontare questi cammini. In questa circostanza sono interventi anche molti pellegrini di Bolzano unitamente agli esperti Ettore Dalmaso da Thiene e Carmine Villani da Teramo. Al temine della conferenza il presidente Sciullo della Rocca affiancato dall’Assessore alla Cultura Sandro Repetto, ha ringraziato i relatori, rappresentando anche l’attenzione che il Cardinale Federico Tedeschini abruzzese, ebbe nel secolo scorso durante il suo apostolato in Spagna per favorire l’accoglienza dei pellegrini che si recavano a Santiago, informando i convenuti che già da qualche anno è attivo un nuovo cammino devozionale a Malta e Gozo nei luoghi storici dei cavalieri. Ha poi ringraziando i soci Franco Leasi, Mario Timperio e Loris Zanetti per avere curato ogni aspetto logistico e organizzativo di questo importante appuntamento culturale.

(Asmodeo Rennes)

 

Foto di Foto Arte Loris Zanetti