CINEMADAMARE, A VASTO IL MIGLIOR FILM E’ DELL’ITALIANO MANUEL VITALI

 
 

Il cortometraggio “La tecnica della scimma”, del giovane regista italiano, Manuel Vitali, si aggiudica il premio di miglior film della sesta tappa di CinemadaMare, a Vasto. Nel corso della serata finale, nel cortile di Palazzo d’Avalos, sono stati inoltre assegnati dallo Staff della Manifestazione i seguenti premi speciali: miglior fotografia all’uruguaiano Julian Nogues, per il film “Burn my tears”, del connazionale Ignazio Revello. Miglior montaggio a Laura Gomez, dalla Spagna, e Diana Petrova dalla Bulgaria, per il film “Yvwol oeatuov”, che ha firmato anche la regia. Il premio per la miglior produzione è andato invece alla keniana Rachel Ellenar, per il film di Diana Petrova. La statunitense Isez ha vinto invece il premio come miglior attrice, per il film “Who am I”, della regista pakistana Saira Mansoor. Il premio al miglior film è stato assegnato dai voti espressi dagli stessi cineasti che partecipano al raduno cinematografico internazionale. Davanti ad un folto pubblico che ha assistito alle proiezioni, il direttore della kermesse, Franco Rina, ha ringraziato per la collaborazione offerta ai filmmakers per la realizzazione dei loro cortometraggi gli abitanti di Vasto, l’amministrazione comunale, il sindaco e l’assessore al turismo.

A Vasto oltre alle proiezioni serali, di alcune pellicole d’autore, e dei cortometraggi che partecipano al concorso principale del Festival (Main Competition), dove il pubblico esprime ogni sera il proprio voto a favore del corto da far accedere alle fasi finali, CinemadaMare ha proposto ai suoi partecipanti, nell’ambito delle attività formative della Manifestazione, un workshop con il regista polacco di fama mondiale, Krzysztof Zanussi, che, dopo aver incontrato il pubblico lunedì scorso a Palazzo d’Avalos,  ha incontrato i giovani filmmakers per una lezione sulla cinematografia contemporanea. Durante la settimana di permanenza in città gli 80 giovani cineasti, provenienti da circa 40 Paesi diversi, che finora si sono uniti alla carovana cinematografica, hanno realizzato 17 cortometraggi. Dopo la tappa di Vasto, CinemadaMare prosegue il suo tour in Basilicata, a Maratea. In tutto sono 13 le tappe del 2018, attraverso 9 regioni italiane. Come ogni anno anche questa  edizione si concluderà al Lido di Venezia (dal 3 al 9 settembre), in concomitanza con il Festival d’Arte cinematografica.