Andrea Simoncelli ha spiegato le misteriose onde gravitazionali

 
 

Difficilissime da misurare, le onde gravitazionali sono la prova scientifica della teoria della relatività di Albert Einstein.
Dopo almeno cinquanta anni di tentativi, l’uomo è riuscito a vederne gli effetti. Si tratta di misurare l’infinitamente piccolo, spostamenti della grandezza di un millesimo di atomo. Di questo e di altre meraviglie dell’universo, ha parlato questa mattina Andrea Simoncelli, docente e ricercatore, all’incontro “L’Era delle Onde Gravitazionali”, che si è svolto all’Istituto Comprensivo “G. Rossetti” di Vasto. Erano presenti alcune classi dell’Istituto, il Dirigente Scolastico, Prof.ssa Maria Pia Di Carlo ed il Presidente del Consiglio d’Istituto, Ing. Angelo Marzella, oltre a numerosi docenti.

“Conosciamo solo il 5% della materia di cui è fatto l’universo. Il restante 95% è tutto da scoprire.” Ha affermato Andrea Simoncelli, che oltre ad essere docente di matematica e scienze, presso l’Istituto, è un bravissimo divulgatore scientifico e collabora con riviste di astronomia.
“Il lato oscuro dell’universo”, il suo ultimo libro adatto a tutti, in vendita a Vasto presso la cartolibreria in via Vittorio Bachelet, è un esempio di divulgazione scientifica, capace di incuriosire ed attrarre anche il lettore più distratto. (al)